La Lenta Scomparsa dell'Artigianato

La Crisi dell'Artigianato

Da molti anni il settore dell'artigianato ha subito notevoli perdite, diventano infatti sempre meno numerosi coloro che si dedicano ai mestieri di una volta, purtroppo consapevoli che il loro lavoro è indubbiamente apprezzato, ma non ritrova più un riscontro economico in grado da permettere agli artigiani una sopravvivenza dignitosa.

Navigare Facile

Quando si parla di artigianato vengono in mente numerosissimi mestieri che un tempo erano considerati indispensabili, basti pensare al falegname, al carpentiere, al calzolaio, al cestaio, al fabbro, e si potrebbero riempire intere pagine elencando i lavori manuali così in voga un tempo ed ora così rari.
Ebbene sì, in una società in cui la tecnologia e l'industria fanno da padroni, e in cui il tempo viene considerato un bene prezioso, i lavori manuali perdono di giorno in giorno la loro importanza, perché sostituiti da macchinari più rapidi ed economici.

Food

Esiste però l'altro lato della medaglia che vede i mestieri manuali come quelli più richiesti nel mondo del lavoro che però non trovano riscontro tra i giovani, l'alto livello culturale infatti porta a far rifiutare impieghi in cui la manualità è l'unica competenza richiesta, e questo è indubbiamente spiacevole in un momento in cui la disoccupazione ha raggiunto livelli estremi e preoccupanti.